mercoledì 4 giugno 2008

BEPPE COSTA INCONTRI da FOA' a DACIA MARAINI


da ARNOLDO FOA', all'incredibile SILVANO AGOSTI, fino a DACIA MARAINI

Allestita dal 9 giugno anche la mostra fotografica:
10+1 ALTRI EROI
a cura di Raffaele de Salvatore

La poesia di Arnoldo Foà, Lettere dalla Kirghisia di Silvano Agosti (dove molti di noi vorrebbero andare), fino allo stupendo nuovo romanzo di Dacia Maraini, "Il treno dell'ultima notte", con la presenza degli stessi autori.
Si comincia con Annachiara Zincone e il suo libro autobiografico "Amnesia", in questo caso sarà lei stessa, in arte Enni, ad eseguire alcuni brani musicali accompagnata da Francesco Lo Cascio.

Con cadenza settimanale a partire dal 9 giugno tutti i lunedì, dalle ore 21, per un paio d'ore, presso Pellicanolibri è ripresa la tradizione degli incontri d'Autore: con quegli scrittori, attori, poeti, musicisti che difficilmente è possibile vedere in televisione.
Perché oramai essa, tivvù, è alla mercè di persone che tutto vogliono tranne che l' impegno 'culturale'. Un paese colto è più difficile da governare, non conviene a nessuno, neppure al droghiere che può venderti la marmellata cinese fatta all'Aquila.

Se poi basta Fabio Fazio per stare a posto con la coscienza non sappiamo neppure fino a quando. Perché i suoi ascolti non sono certo quelli di Vespa (con famigglia a carico, Crepet, Bruno (l'assassinologo, Palombelli, e per fortuna che Taormina tace, almeno fino alla prossima strage).


Sì, però c'è Marzullo, c'è sky, c'è che mia nonna che, con un solo canale, scopriva Villa e Tenco e così sceglieve fra prodotti completamente diversi, oggi i nostri figli e nipoti passano da De Filippi a De Filippi.

Di Silvano è possibile vedere il film posto qui accanto di Ricky Farina, che ringraziamo.
Posta un commento