mercoledì 30 settembre 2009

FESTIVAL TERANOVA - I PREMIATI 2009 >>>>> FRANCESCA GRASSO

Francesca Grasso (1966), poetessa, vive e lavora a Lecce.
Amante della letteratura del nord Europa, della poesia (Eluard), dei surrealisti, ha scritto e pubblicato diverse raccolte di poesie:
Frammenti in rosso
Dossi d'argilla (con alcuni racconti)
A modo mio
Notes
Di recente il maestro Claudio Vaira compone Cigni su 16 suoi haiku scritti appositamente per lui.
Collabora con diverse riviste e blog on line, fra cui:
http://www.tellusfolio.it/
http://beppe-costa.blogspot.com/
Attiva anche nella narrativa, ha scritto un romanzo, mentre un secondo é nel cassetto.

*

Excerpt da Frammenti in rosso - di Francesca Grasso



POESIA

Prendimi le mani
intreccia dito per dito
le tue alle mie

Ma ci sono altre parole

Mi si strugge nella bocca
il desiderio di cantare
accompagna le labbra

Ma il freddo e la pioggia mi raccontano altri versi

GRUMO

Sono un grumo
dimenticato dalla vita
lasciato sul fondo dei ricordi
tra le pagine degli affanni
che non sbiadiscono
Un grumo di parole
cadute dietro di me
a rincorrere la mia esistenza
a cercare la tua assenza

ETÀ FUGGITA

Cercavo nello specchio
quel riflesso azzurro
il punto in cui la pelle sprofonda
cucendo pieghe ordinate

Mi guardavo con i tuoi occhi
che conoscevano la mia gioventú
la pelle di alabastro
il segreto velluto all’interno delle cosce

La scia umida dei ricordi
ha sciolto i lacci delle lacrime
Ed ho pianto
sulla mia età fuggita

SOLO PER UNA NOTTE

Strappami dalla realtà
con il tuo entusiasmo folle
delirio erotico
voglio accedere all’assoluto
Strappami da questa realtà
da questa finitezza umana
che non trascendo
e desidero te
e non mi appago
e scendo scale
verso amori perduti
che cadono
come birilli sconfitti
sotto i colpi dei ricordi
Strappami dalla realtà
tu, sconosciuto
che rendi ambigua la passione
saccheggiando la mia pelle
per una notte

UNA VITA SPEZZATA

Erano erotiche le tue parole
Con le quali carezzavi
Scendendo negli angoli nascosti
Nelle pieghe segrete

Le dosavi come un architetto
Che costruisce su un terreno fragile
Il mio, humus mobile,
Dove conficcavi i pilastri per sostenere

E sei penetrato sin dentro il cuore
Calcolando che fossi la tua proprietà
La tua bella vetrina, da mostrare
E da svendere alla prima occasione.

Così mi hai svenduta, ed era Pasqua
Io agnello sacrificale
Io, non più io
Tu, Dio

*

Frammenti in rosso - Prefazione di Fabio Barcellandi

Offertorio.
Se c’è una parola che rappresenta e al contempo riassume questa silloge di Francesca Grasso "Frammenti in rosso" è: offertorio. Offerta di sé, offerta del sé. Non solo in senso metaforico, di parole, ma in senso concreto, reale… carnale.
Offerta che nasce da una delusione, da un dolore, che si trasforma in un rifiuto, in una ribellione, ma che invece di generare un’automatica e magari giustificata privazione, un’assenza, determina un cosciente e consapevole dono, il dono totale di sé senza alcuna riserva.
… le (tue) parole erano solo parole (Matematica), ma le parole di Francesca Grasso non sono solo parole, sono corpo, carne, carne rossa. Carne che viene prosciugata Non hai lasciato nulla. (Sono caduta); carne che viene consumata mordimi / voglio essere la tua cena., ma senza violenza, anzi, sarebbe una violenza non approfittarne, è un dono, giusto? un’offerta: la carne che non tocchi / brucia della tua assenza! (Cannibale) e carne che invece è offerta per antonomasia il segreto velluto all’interno delle cosce. (Età fuggita).
Le parole di Francesca Grasso, il verbo del poeta Francesca Grasso, sa farsi carne, corpo, “corpus” grazie a quel processo mistico, di transustanziazione, alchemico, a quell’incanto che si chiama poesia e le cui parti, i cui frammenti di rosso sono la poesia stessa che lo compone, linfa e sangue che gli danno forma, vita. Frammenti che come tante tessere di un puzzle sapranno ricondurre a un’immagine, ma che presi singolarmente non saranno che mani, braccia, gambe, piedi, buoni solo per un feticista (Fétichisme). Ciò che l’autrice chiede, ci chiede, è di ri-comporla, comporla di nuovo: Strappami da questa realtà / da questa finitezza umana / che non trascendo / […] Strappami dalla realtà / tu, sconosciuto lettore. La poesia non è tale solo per se stessa, ma per il suo lettore, il suo destinatario, il suo amante, il suo cultore; il dono di sé resterebbe sterile se non ci fosse un ricevente ad accoglierlo e a vivificarlo, per sé e per altri. L’importanza del lettore è fondamentale e al contempo è un rischio. Saprà esserci un lettore pronto a riceverla, la poesia? Eppure il poeta non può non cantare, il suo canto esige il rischio / della libertà. (Canto). Che libertà sarebbe se dovesse aspettare, se dovesse aspettarsi qualcosa in cambio? Sarebbe una prigione, sarebbe una gabbia, sarebbe un mercimonio, in cui pericolosa, anzi, devastante (Rosso devastante) potrebbe verificarsi un’inversione di ruoli (Metamorfosi di un amore). Ti aspetto sperando di incrociare / anche un solo istante / la tua ombra appiattita / che scivola su muri / per poterti gridare / Puttana. (Rose rosa). L’alchimia d’altronde, si sa, non è una scienza esatta, né di facile pratica, né da tutti praticabile, ma il poeta ne è un ottimo esecutore Sei un ottimo cacciatore / Non restare a casa / Spostati, la zebra aspetta di essere preda / […] Ma io, zebra senza strisce / aspetto la purezza di un istante / Quell’assenza di tempo / in cui tu, sei zebra con le strisce / ed io, cacciatrice che / ti stano e ti uccido. (La zebra). E così, l’immagine che si formerà alla fine della lettura di "Frammenti in rosso", quale sarà? Quella del poeta o quella del lettore, quella di Francesca Grasso o quella di … ? A ognuno la sua risposta, a ognuno il suo ruolo, vittima o carnefice, preda o cacciatore, pasto o commensale, dono o donatore o entrambi? Non è la poesia il regno dell’impossibile, ma del possibile, della possibile convivenza degli opposti in cui poter far durare l’incanto, senza che la carne, la carne rossa debba tornare a essere polvere, polvere rossa?

Fabio Barcellandi

*

Nota a Frammenti in rosso - di Beppe Costa

Francesca Grasso è la scrittura che invade ogni parte del corpo e raggiunge l'anima.
A volte feroce, più spesso intensa, narra del corpo del sogno dell'abbandono, con un dolore che quasi sempre raggiunge non solo le donne, le principali fruitrici delle sue poesie, ma anche gli uomini, colpiti dalla sensualità mista e intricata al dolore.
A volte dissacra e massacra se stessa, tal altre sogna di un destino migliore sfiorato e poi negato.
Il tutto in rosso come il fuoco il sangue l'amore.

Beppe Costa

*

N.B.:

Francesca Grasso sarà presente al Teranova Festival di Roma i prossimi 28 e 29 ottobre:

TERANOVA FESTIVAL 2009 (28 e 29 ottobre) – PROGRAMMA

venerdì 18 settembre 2009

PROGRAMMA III EDIZIONE OTTOBREinPOESIA 2009 - Sassari 16 17 18 ottobre 2009



PROGRAMMA III EDIZIONE OTTOBREinPOESIA 2009

FESTIVAL PATROCINATO DA: Presidenza della Repubblica Italiana - Ministero dei Beni ed Attività Culturali - Ministero Gioventù

Comune di Sassari - Regione Sardegna - Provincia di Sassari - Facoltà di Lettere e Filosofia

VENERDI 16 Ottobre

MATTINO Anfiteatro Facoltà di Lettere e Filosofia
11:00 – 13:00 - Dalla KIRGHISIA al BALLO DEGLI INVISIBILI
(i due libri capolavoro dell'artista)
Incontro con SILVANO AGOSTI
Introduce ALDO MARIA MORACE
Dialogando con LEONARDO OMAR ONIDA

POMERIGGIO – EX’MA (TISSI)
17:00 - POETESSE DAL MONDO
Marocco, Iran: Incontro a tre voci con ASMA GHERIB, ELNAZ REZAEI GHALECHI
Curatrice TIZIANA MARRANCI (Messaggerie Sarde)
Coordinamento a cura dell’ASSOCIAZIONE NOI DONNE 2005: moderatrice Mariella Masoni
Intervento di LUCIA COCCO, Sindaco di Tissi
Un dibattito che si propone come apertura, al di là delle celebrazioni di maniera, in cui le voci di Donne artiste nel mondo risuoneranno alte in una “periferia” che diviene “centro” di culture. Perché le periferie non esistono e la Poesia è sempre Centro di qualcosa.

NOTTE - TEATRO CIVICO
21:00 - Perform'Art : Con CHIARA DAINO
21:30 - DALL’IMPOTENZA ALLA CREATIVITA’
Seminario Di e Con SILVANO AGOSTI
Un percorso utile a tutti in un contesto sociale come il contemporaneo, che sembra ispirarsi alla negazione dell’essere umano.
SI PUO' PARTECIPARE AL SEMINARIO IN DUE MODI:
- VERSANDO UNA QUOTA di 1000,00 €
- PORTANDO CON SE UN FIORE, NON COMPRATO.

SABATO 17 Ottobre

MATTINO - CORTILE PALAZZO DUCALE
11:00 – 13:30 - PREMIAZIONE CONCORSO Internazionale Città di Sassari “L’Isola dei Versi”
Giuria: Aldo Maria Morace (Preside Facoltà di Lettere e Filosofia - Sassari) Marco Manotta - Giuseppe Serpillo (Università di Sassari), Luigia Polo (docente di lingua inglese), Hernán Loyola (Ex Docente di Letteratura Ispano Americana, Università di Sassari/Universidad de Santiago de Chile), Giovanni Nuscis - Antonio Fiori - Antonio Strinna (poeti e scrittori) Gianfranco Chironi (Ass. culturale Verba Manent)

Musiche : SALVATORE DELOGU (chitarra) e LAURA CASTI (arpa)
Presenzieranno decine di poeti, vincitori e segnalati, da più parti del mondo.
PARTECIPERANNO IL SINDACO DI SASSARI GIANFRANCO GANAU e l'assessore alla cultura ANGELA MAMELI.
In caso di maltempo la premiazione di terrà nella Sala Consiliare di Palazzo Ducale.
Letture di Carlo Valle e Valeria Alzari

POMERIGGIO - CENTRO STORICO E DINTORNI
16:30 POESIA IN MOVIMENTO
La Combriccola dei Versi (studenti del Liceo Azuni e dell’Istituto Alberghiero interpreti della "Poesia in movimento" che distribuiranno pergamene con Poesie a tutti i passanti)
Coordinamento: DONATELLA SECHI
BEPPE COSTA, ANTONINO CONTILIANO, FEDERICA VANDENBROELE - Poeti per le strade del centro storico

17:30 PIAZZA AZUNI E LARGO CAVALLOTTI
POESIE METROPOLITANE - – PIOVONO VERSI
Con: GABRIEL IMPAGLIONE, GIOVANNA MULAS (accompagnamento di NATALE MURRU)
In caso di maltempo la manifestazione si terrà nella Sala Conferenze delle Messaggerie Sarde

NOTTE - TEATRO CIVICO
21:00 - POESIA IN MUSICA
“Anche ora che la Luna ..”
Di e con BEPPE COSTA
Musiche originali di GIOVANNI RENZO eseguite al pianoforte dal maestro SIMONE SASSU
Interventi di CARLO VALLE
Ingresso gratuito, con offerta libera come contributo artistico.

DOMENICA 18 Ottobre

MATTINO PARCO DI MONSERRATO
11:30 – 14:00 - Aperitivo in Poesia con Assaggi: dalle magie del vino Fittiloghe di Mamoiada ai salumi multietnici della GENUINA di Ploaghe.
LA POESIA PER LA NATURA
Chiusura del Festival con ospiti d'eccezione
Installazioni: ADRIANA FIORI - (ESPOSIZIONE QUADRI DELLA GIOVANE ARTISTA SASSARESE)



PROTAGONISTI:

SILVANO AGOSTI: Regista, poeta e scrittore, vincitore del prestigioso PREMIO GRAZIA DELEDDA del 2008 con il libro IL BALLO DEGLI INVISIBILI.

BEPPE COSTA: Poeta, scrittore, editore, uno dei maggiori intellettuali e organizzatori di eventi culturali del Lazio; Editore e curatore delle opere di DARIO BELLEZZA, ANNA MARIA ORTESE, ARNOLDO FOA', ARRABAL E JODOROWSKY, LUCE D'ERAMO.

GIOVANNA MULAS: Poetessa e scrittrice, pluripremiata, accademica al merito e 2 volte in nomination al Nobel per la Letteratura.

GABRIEL IMPAGLIONE: Poeta e giornalista Argentino, ideatore e responsabile di PALABRA EN EL MUNDO, festival internazionale che coinvolge oltre 100 cottà in tutto il mondo a metà maggio di ogni anno.

ASMA GHERIB: Poetessa, giornalista, interprete marocchina, che collabora e lavora in italia da 10 anni con importanti associazioni culturali e con 2 Università del sud italia.

CHIARA DAINO: Poetessa e attrice di teatro, tra le giovani promesse del teatro italiano.

ANTONINO CONTILIANO: Grande poeta e giornalista, di Marsala co-fondatore del movimento "Antigruppo Siciliano"

ELNAZ REZAEI GHALECHI: Poetessa e ricercatrice in una importante università iraniana, premiata in vari concorsi internazionali soprattutto negli Stati Uniti.

SIMONE SASSU: Magistratro e Musicista, pianista e maestro al Conservatorio di Sassari.

CARLO VALLE: attore di teatro.

LAURA CASTI: Giovane musicista suonatrice di ARPA, diplomata al Conservatorio.

FEDERICA VANDENBROELE: attrice e performer.

NATALE MURRU: autore, chitarrista.

Giuria Concorso Internazionale Città di Sassari "L'Isola dei Versi"
Aldo Maria Morace (Preside Facoltà di Lettere e Filosofia - Sassari)
Marco Manotta - (Docente di letteratura Italiana moderna (Università di Sassari)
Giuseppe Serpillo (Docente di letteratura Inglese Università di Sassari)
Luigia Polo (docente di lingua inglese)
Hernán Loyola (Ex Docente di Letteratura Ispano Americana, Università di Sassari/Universidad de Santiago de Chile, il maggior esperto al mondo di PABLO NERUDA)
Giovanni Nuscis - Antonio Fiori - Antonio Strinna (poeti e scrittori)
Gianfranco Chironi (Ass. culturale Verba Manent)

domenica 13 settembre 2009

T E R A N O V A T O U R P O E T R Y 0 9

T E R A N O V A T O U R P O E T R Y 0 9
FESTIVAL INTERNAZIONALE FRANCO ITALIANO
L O R E N A – R O M A
Festival di performances poetiche

Invitati di prestigio concernenti il mondo della canzone / poesia

Valorizzazione delle nuove forme di espressione poetica contemporanea
Promozione di opere artistiche musicali e cinematografiche

Oranizzatori:
Ars Multimedia
Association d'animations du quartier de la gare de Metz
Daimon Live ( Roma )
http://teranova.fr

Contacts: Ars multimedia Mario Salis 8, rue taison 57000 Metz
Mobile: 06 88 73 95 04 E mail: mario.salis@numericable.fr

Contatti : Daimon Live
Raffaella Bonfiglioli

Nelle sue precedenti sei edizioni, TERANOVA ha accolto i più grandi nomi della letteratura e della poesia internazionale, da Edoardo Sanguineti a Lawrence Ferlinghetti fondatore con Kerouac della Beat Generation, a Fernando Arrabal fondatore con Alejandro Jodorowsky del movimento Panico.

Nel 2009 l’asse culturale franco-italiano sarà rappresentato in concerti in Francia a Metz e in Italia a Roma. In questo quadro altamente rappresentativo del mondo della poesia internazionale è volontà dell'organizzazione di integrare tutte le forme di poesia e uno spazio importante sarà dato a chi con la canzone trasmette mondi onirici vestiti di senso poetico.

Teranova 2009 presenterà diverse personalità della cultura italo francese. Un panorama significativo della poesia, della canzone d’autore delle arti visive di oggi.

Questo scambio inter-culturale si baserà sulla presentazione di diverse forme della poesia con concerti di cantautori conosciuti, emergenti, happenings, conferenze, poesia-video, sonora visuale.

Teranova si focalizza sullo scontro-incontro della parola con tutte le arti attuali.
Il festival accoglie in luoghi diversi e prestigiosi spettacoli di elevato spessore culturale.

Al fine di soddisfare un pubblico ampio Teranova spazia da concerti, alla presentazione di libri di autori di prestigio e alla diffusione di film «poetici» con relative conferenze.

*

TERANOVA FESTIVAL 2009 (28, 29, 30 e 31 ottobre) – PROGRAMMA
Direzione artistica di Raffaella Bonfiglioli
Regia di Beppe Costa

PROGRAMMA

◦28.10 mercoledì
Caffé Letterario

Regia Beppe Costa

◦Inaugurazione mostra di Shikanu’ (Antonella Corsini Meloni) fino al 12 novembre



◦ore 18 - 20
Beppe Costa e Mario Salis presentano:
◦Alessandro Assiri, Monica Ferretti, Corrado Guzzon, Alberto Mori, Mariella Soldo, Nino Velotti, Mariapia Giulivo, Andrea Garbin
◦Musiche: Fabio Mariani, Giuliano Perticara, Dario Pierini
Attori: Chiara Daino, Caterina Intelisano, Riccardo Mei

◦ore 20 Rinfresco

◦ore 21
Beppe Costa e Mario Salis presentano: Fabio Barcellandi*, Chiara Daino, Francesca Grasso*, Giovanna Mulas*, Beatrice Niccolai*, Corrado Scio', Mariaelisa Giocondo, Sandro Pedicini, Franco Tutino, Massimiliano d'Ambrosio, Franco Fosca

Consegna premi a Giovanna Mulas e Fabio Barcellandi.

◦Ore 22
◦Mario Salis in CONCERTO con Mariapia Giulivo

◦29.10 giovedì
Centro Culturale San Luigi di Francia
Largo Toniolo 20-22
00186 Roma
(tra piazza Navona e Panteon)
Tel. : 06 680 2626

◦Regia Beppe Costa



ore 18h – 20h
◦Federico Batini, Chiara Daino, Dana Drunk, Mariaelisa Giocondo, Sandro Pedicini, Franco Tutino

◦ore 21h – 22h30
Fabio Barcellandi*, Francesca Grasso*, Giovanna Mulas*, Beatrice Niccolai*, Liliana Arena, Mariapia Giulivo, Corrado Scio', Andrea Garbin
◦Attori leggono i premiati(*): Chiara Daino, Caterina Intelisano, Riccardo Mei,
◦Consegna premi a Francesca Grasso
Musiche: Fabio Mariani, Giuliano Perticara, Dario Pierini

22h30 Musiche:
Eva Lopez e la canzone francese: ricordo di Edith Piaf
Eva Lopez e Beppe Costa ricordo di Léo Ferré
Mario Salis e Salvo Campisi & Pippo Puma in ricordo di Antonio Caldarella

Le opere sono offerte da Shikanu’ (Antonella Corsini Meloni)
Saranno allestiti banchi libri dei poeti e dei musicisti.

◦30.10 venerdi
Centro Culturale San Luigi di Francia
Largo Toniolo 20-22
00186 Roma
(tra piazza Navona e Panteon)
Tel. : 06 680 2626

◦ore 18h00 incontro con
CharlElie * ( http://charlelie.com )

◦ore 20 rinfresco

◦Moaen Shalabia, Naim Araidi*, Samer Darwish, Mario Salis, Mariapia Giulivo & Mr Sacha, Beatrice Niccolai
Consegna premi a Naim Araidi, Beatrice Niccolai, Premio alla carriera a Adele Cambria, CharlElie

22h00 Alessandra Celletti piano
Intervento di Stefano Pierpaoli
Le opere sono offerte da Shikanu’ (Antonella Corsini Meloni) Esposizione Centre Culturel Sailn Louis de France

◦31.10 sabato
◦Largo Toniolo 20-22
00186 Roma
(tra piazza Navona e Panteon)
Tel.: 06 680 2626

Nino Muccio: Il cielo corto di Marina

Opera Mundi di Mario SALIS
Spettacolo di canzoni d'autore e poesia
con Salvo Campisi, Pippo Puma, Mario Salis...

RAM_09
Rome art and music
un progetto NUfactory

info su www.romeartmusic.it
www.nufactory.it

sabato 5 settembre 2009

CIRCOLO POETICO CORRENTI PROGRAMMA COMPLETO EVENTI 18 19 20 SETTEMBRE 2009 A CREMA (CR)



CIRCOLO POETICO CORRENTI

Programma Eventi - Crema 18 19 20 Settembre 2009

Venerdì 18 Settembre ore 21:00

Libreria “Il Simposio delle Muse” Via Marazzi 12 Crema (CR)

Il Circolo Poetico Correnti in collaborazione con Nomadi Mondi Poesia e Nomadi Mondi Video presenta

Opere al Varco

a cura di Annelisa Addolorato e Patrizia Monzani

Nel corso della serata la poetessa Annelisa Addolorato e la regista Patrizia Monzani attraverso letture di poesia e videoproiezioni offrono al pubblico testimonianza della propria attività e collaborazione nel campo dei linguaggi della poesia e della videopoesia.

Sabato 19 e Domenica 20 Settembre

Porticato Comunale P.zza Duomo dalle 10:00 alle 19:30


Poesia A Strappo TECHNE’

La manifestazione, itinerante per le piazze ed i luoghi dell’Italia, giunge a Crema, dove è nata, alla 15esima edizione. Essa permette al lettore di effettuare lo strappo delle poesie degli autori assemblate in blocchi e posizionate su pannelli e di creare così una piccola antologia personale di poesie attraverso la libera scelta dei testi esposti.

Sabato 19 e Domenica 20 Settembre

Porticato Comunale Piazza Duomo dalle 10:00 alle 19:30


Technomatic Videopoetry
Rassegna di videopoesia proiettata su schermo in video loop

Autori dei video:
Gruppo Sinestetico
Michele Lambo
SempreCreativaPoetica
gruppo FLUDD
Ruggero Maggi
Antonio Meo
Giorgio Longo
Semiolabile cinematografica
Elena Chiesa

Sabato 19 e Domenica 20 Settembre

Porticato Comunale Piazza Duomo dalle 17:00 alle 18:00


Performance

Gianriccardo Scheri
mondonovo
Video reading portatile

Ispirato a quegli anonimi operatori che giravano l’Europa portando per le piazze, il loro spettacolo di lanterna magica o di “Mondo Nuovo”: una sorta di attuale “cantastorie” che al posto del pannello illustrato alle proprie spalle, ne mostra al pubblico uno composto da schermi lcd portatili.

Testi di Gianriccardo Scheri Musica di Marco Cacciamani
Filmati di Cacciamani e Scheri

Alberto Mori
Phonematique
Video performance per Fon e Fonetica

L’azione avviene attraverso la doppia velocità del fon con le sue variazioni e cinque fasi di esecuzioni audio e fonetiche in interazione con un video

Video in collaborazione con SempreCreativaPoetica

Sabato 19 Settembre

Porticato Comunale Piazza Duomo dalle 18:00 alle 19:30


Reading dei Poeti

Liliana Ebalginelli
Anna Maria Ercilli
Tito Truglia
Maria Grazia Galata’
Benny Nonasky
Lorenzo Mari
Renato Sclaunich
Angelo Magro
Renzo Favaron
Meeten Nasr

Domenica 20 Settembre

Porticato Comunale P.zza Duomo dalle 18:00 alle 19:30


Reading dei Poeti

Luca Ariano
Alessandro Assiri
Andrea Garbin
Monica Ferretti
Fabio Barcellandi
Manuela Dago
Chiara De Luca
Dana Drunk
Dimitry Rufolo
Francesca Genti

Durante le due giornate nello stesso spazio eventi

IN-FILTRAZIONI
Installazione di Valentina Persico

Interventi pittorici come flussi e segni di raccordo su grandi superfici bidimensionali di filato bianco a maglia larga, abitano lo spazio modificando l'aspetto percettivo della direzione "passaggio ingresso palazzo comunale". Senza occludere totalmente la visuale, parzialmente oscuranti ma porosi, compresenti nelle duplici letture fronte-retro; aperte a suggerire, per semitrasparenza e suggestione del traguardare, un possibile fluire di movimenti d'aria, respiro e ossigeno, passaggi di genti e ombre, voci e rumori di carta che strappa, movimenti di luce e proclami poetici temporanei, sono filtri o semplicemente graticci dove le idee fatte di parole e immagini possono continuare a contaminarsi e rinnovarsi.

Valentina Persico nasce nel 1977 e frequenta, dopo la maturità artistica, l’Accademia di Brera, indirizzo pittura, diplomandosi nel 2000 e iniziando l’attività espositiva. Frequenta i corsi estivi per l’incisione artistica a Urbino e integra il percorso di studi diplomandosi nel corso abilitante per l’insegnamento delle Discipline Pittoriche, presso l’Accademia di Brera.
Persegue lo sviluppo di una ricerca astratta, con richiami impliciti dalla figurazione,avvalendosi del di-segno come elemento strutturale dell’intero percorso. Ha partecipato a numerosi eventi realizzando mostre personali e collettive.

Poeta guida della manifestazione
Adriano Spatola
(Sapjane Croazia,1941-Sant’Ilario D’Enza Reggio Emilia 1988)
Saranno esposte alcune sue poesie ed opere.

Nella sua veste di manipolatore di segni Spatola dichiarerà più volte la sua “abilità artigianale di rimettere in questione le parole – e attraverso le parole – una filosofia del mondo”. Il ruolo del gesto e della manualità come elementi comprimari nei processi tecnici di composizione, l’ampliamento dei campi d’intervento e l’importanza della decontestualizzazione, la funzione delle componenti visuali e sonore e la presenza del corpo, le loro corrispondenze come produttrici di senso, la necessità di sintesi e immediatezza nel segno poetico, la relazione con le forme archetipiche costituiscono i temi fondamentali della sua poetica: tutti elementi che confluiscono nell’area della sua “poesia totale”, contribuendo a specificarne il senso. (Giovanni Fontana)

Questa edizione di Poesia A Strappo ed i suoi eventi correlati è dedicata con affetto alla presenza serena ed immateriale del poeta Terenzio Formenti

La partecipazione del pubblico a tutti gli eventi è libera

L’organizzazione di tutti gli eventi è a cura del Circolo Poetico Correnti

“Il poeta è l’organizzatore dei sogni”

Circolo Poetico Correnti

Fondato ed iscritto nel 1994 come organizzazione non lucrativa di utilità sociale che svolge la sua attività nel settore della promozione della cultura e dell’arte (D.L. 4.12.1997 n.460 art.10 comma 9) opera la riflessione, l’incontro,la divulgazione pubblica, la pubblicazione editoriale e mediatica della poesia, attraverso i suoi autori ed interpreti.

Dal 1994 effettua la manifestazione Poesia A Strappo la quale rende pubblica la poesia sulle piazze delle città italiane ed in generale nei luoghi e nei territori sensibili alla comunicazione dei versi.

Dal 1997 effettua rassegne di incontri con gli autori ed organizza eventi in collaborazione con tutti le espressioni artistiche e culturali.

Dal 2001 edita “I quaderni di correnti” in due distinte collane: Una monografica di poesia ed una antologica e tematica di scritture.

Nel 2003 e nel 2005 ha curato due edizioni del Festival “Caos Affini” con l’intento progettuale di documentare le attività della poesia con i linguaggi dell’arte contemporanea: arti plastiche,performance, video, installazione.

Nel 2007 e nel 2008 ha curato due rassegne di videopoesia:
Soul Cities e Videopoetry Dreams

Alberto Mori Team Manager and Art Director
Rita Remagnino Administration and Fund Advisor
Mariangela Torrisi Public Relationship and Istitutional Management
Giobico Team Work Manager and Assistences

Info: (0373) 86560 (studio) 3394439848 (mobile) Alberto Mori

e mail poesie@correnti.org

web www.correnti.org

giovedì 3 settembre 2009

FARABEER



In quel di Mantova, lunedì 7 settembre al calar del sole, dalle ore 20:00, un nutrito e spumeggiante gruppo di poeti darà luogo a un evento indimenticabile, l’edizione 2009 della FaraBeer.

Come tutti gli anni si svolgerà presso il Bar La Zanzara, nel parco lungo il Lago Superiore. Ci sarà la consueta cena con buffet (prenotazioni al tel.346/0840146).

L'incontro è l'ultimo della programmazione di S-confini, rassegna di eventi della Circoscrizione Nord di Mantova.

Leggeranno, tra gli altri, Corrado Giamboni, Andrea Garbin, Lorenzo Mari, Stefano Colletti, Michele Mari...

Interventi musicali a cura di Martinelli & Molinari