venerdì 29 ottobre 2010

THAUMA EDIZIONI - COLLANA POETICA ITINERANTE



THAUMA EDIZIONI

A tutti gli scrittori e lettori
l’esserci (ri)conosciuti con e nella poesia, incontrati e scontrati per la poesia, ha certamente il significato di poter e dover fare qualcosa insieme: mutare cose e parole.
A tal fine presentiamo in questa sede un progetto editoriale, sperando di trovare in tutti voi appoggio e adesione.
Lo scopo di questo progetto è sopperire all’appiattimento culturale del paese e alla messa al bando della poesia, filosofia e quant’altro in ambito culturale viene considerato pericoloso agli occhi del potere che sempre di più, oggi, ostacola qualsiasi vitalità creativa e audacia critica.

I poeti Serse Cardellini e Stefano Sanchini (assieme alla tempestiva adesione di altri scrittori e associazioni poetiche italiane) hanno dato vita alla collana poetica itinerante, stampata dalla Casa Editrice Thauma dell’omonima Associazione composta da filosofi e poeti. Ciò che ci ha spinti a operare in questa direzione è la continua sensazione di nausea che si prova ogni qualvolta ci si appresta a leggere quelle collane – ormai fantasma – che vivono sugli allori del passato e mai osano arrischiarsi e rinnovarsi.

La collana poetica itinerante si realizza in modo atipico, si avvale infatti di un soprannumero di curatori: uno o più per ciascuna regione italiana, il cui compito è quello di individuare poeti emergenti presenti nel proprio territorio, con l’obbiettivo di coinvolgerli in tale progetto editoriale al fine di unire l’Italia poeticamente, attraverso un reale incontro fra scrittori.

Questo è quanto troverete scritto sulla quarta di copertina. La grafica della collana è essenziale e solo il colore, scelto dall’autore in modo del tutto convenzionale, varia per contraddistinguere la regione di provenienza di chi scrive.
La scelta di dare semplicità e vivacità di colori alla veste grafica del libro è per caratterizzare e, subito, individuare a colpo d’occhio la collana. La costa del libro è priva di ogni scritta, al fine di invitare i librai a non incasellare subito negli scaffali le nostre opere, però, se per comprensibili ragioni di spazio non dovessero cogliere il nostro invito, lo rilanciamo ai lettori che sostano di fronte agli scaffali, chiedendo loro di superare il vuoto lasciato dal dorso prendendo il libro e rigirandolo tra le mani per capirne di più. Inoltre, per far sì che il lettore si concentri da subito sul contenuto del testo, si è scelto di non inserire foto o note biografiche, ritenendo che esse possano essere ricercate e trovate – da un lettore curioso e interessato al lavoro dell’autore – attraverso il web.
Nelle pagine finali interne inseriamo, di volta in volta, una lista dei libri stampati nella collana, a cui segue un’altra lista denominata Libreria Poetica, dove si trovano nomi e indirizzi di spazi poetici scelti da ogni singolo autore e collocati su tutto il territorio nazionale, al fine di far conoscere l’opera editoriale nelle varie città d’Italia.
I poeti scelgono così dove stare evitando i supermercati del libro.

Ogni autore riceverà le copie stampate della propria opera (nel numero a lui più conveniente) e alcune copie omaggio degli altri autori della collana (in modo tale che ci si possa leggere e confrontare), con l’impegno di collocarle nello spazio poetico da lui scelto (librerie o altri luoghi) che, come già detto, verrà inserito nella pagina Libreria Poetica. Tutto questo consente un’efficiente distribuzione che, si prevede, in pochi mesi riuscirà a coprire diverse città di tutte le regioni italiane. Inoltre, ci si aspetta dai vari curatori e autori della collana un vero e proprio coinvolgimento nel fare conoscere (almeno sul proprio territorio) il progetto editoriale e le opere che vi sono pubblicate, attraverso articoli e recensioni in diverse testate giornalistiche locali, siti web, e organizzando letture di regione in regione.

L’Associazione Thauma (che non è a scopo di lucro) chiede agli autori di sostenere solo i costi effettivi della stampa del libro, concordando assieme il numero di copie, senza alcun ricarico di spese editoriali quali impaginazione e grafica, codici ISBN, costi del commercialista e quant’altro assomigli alle solite truffe che piccoli e grandi editori propinano.

Chi aderisce a tale progetto sa di non pubblicare solo il suo libro ma anche di partecipare ad un’azione che intende “unire l’Italia poeticamente”, attraverso una collana di diversità in ascolto tra loro come concreta risposta all’imperante omologazione culturale. Il criterio di scelta dei testi da pubblicare viene concordato tra i numerosi curatori della collana.

Appena saremo riusciti a coprire tutte le regioni d’Italia (in media prevediamo di uscire con tre regioni al mese, dove ovviamente più poeti della stessa regione potranno essere pubblicati), abbiamo altre idee editoriali da proporvi che verranno discusse insieme attorno ad una tavola rotonda alla quale parteciperanno tutti i curatori e autori della collana.

THAUMA, come è giusto che sia, lascia i diritti d’autore all’autore.

Mercoledì 27 ottobre 2010 sono usciti per la collana i primi quattro libri:
dall’Abruzzo (Giallo ocra) Prime poesie di Marco Di Salvatore; dalla Liguria (Rosso) Metalli Commedia di Chiara Daino; dalle Marche (Viola) Il mio Orfeo di Serse Cardellini e Via del Carnocchio di Stefano Sanchini.

Se qualcuno volesse finanziare questa nostra iniziativa con donazioni può farlo (c/c postale 68950070 intestato a Serse Cardellini) sapendo che nessuna pubblicità sarà fatta sulla copertina o all’interno dei libri, ma solamente in altre sedi.

Per contatti

e-mail: serse.ca@libero.it - cell. 333/7778343
e-mail: s.sanchini@email.it

*

COLLANA POETICA ITINERANTE

n. 1 Serse Cardellini, Il mio Orfeo, p. 72, colore viola - Marche. ISBN 978-88-97204-00-8



n. 2 Stefano Sanchini, Via del Carnocchio, p. 58, colore viola - Marche. ISBN 978-88-97204-02-2



n. 3 Marco Di Salvatore, Prime Poesie, p. 94, colore giallo ocra - Abruzzo. ISBN 978-88-97204-04-6



n. 4 Chiara Daino, Metalli Commedia, p. 182, colore rosso – Liguria. ISBN 978-88-97204-06-0



Si è concordato un prezzo politico per i libri della collana che è di euro 10,00 cadauno.
Posta un commento