martedì 15 luglio 2014

ContrAppunti perVersi: Adele Faccio

ContrAppunti perVersi è una pubblicazione Pellicanolibri, 1990
Per ordinare il libro utilizza il sito dell'editore 
16a parte 



da Energeide

1.
Dal Pianeta è scattato un nuovo spazio
lungo le traiettorie iperuranie
- piccolo ambito resta la Terra
il sistema solare
è una scodella -

Partiamo verso nuove dimensioni
dove tutto è più vasto ed incolmato
Forse non torneremo... e arriveremo...
dove nessuno ci attende. Il vuoto
non è da capogiro, ma di casa,
la nostra casa nuova che ci attende,
come attese emigranti in tempi antichi
terra nuova d'America e Oceania.

Vanno per gli spazi iperuranii
che non sappiamo ancora
e pure amiamo
come si ama speranza di vita futura
per figli ancor non nati
ma di cui già si sogna il nome e il viso.

Un nome, uno qualunque,
antico o nuovo -
Amazonia, dicemmo, od Oceania,
 quando rappresentavano l'ignoto.

2.
Oggi parliamo di parsec e di ioni
di spirali galattiche e di nèbule a
ntimateria, buchi neri, quasar,
isole nane perdute nello spazio,
supemovae, esplosioni e vie galattiche
da nubi a globi per fecondazione
- vivai stellari, nati freddi e caldi,
lentissimi millenni o sprazzi di luce –
stelle giganti, stelle nane e fredde,
stelle bianche e rosse oppure brune
stelle che pulsano e stelle che esplodono
stelle che stan nel travaglio del parto
stelle che spasimano nell'agonia
stelle della sequenza principale
splendono sempre - per tutta la vita –

3.
Mille miliardi di stelle da studiare
da conoscere e amare
mille miliardi
gocce di pioggia cosmica
gli ammassi globulari
di splendore galattico - e nubi cosmiche –
la nana terminale dell'Orsa Minore
è rarefatta per disgregazione mareale
e nel connubio cosmico incredibile
aumenta il peso del gruppo locale
di fuori-campo galattico
mulini a vento in cielo
e luminarie di nebulose dense
deformi e lacere         
oppure fusiformi
caldissime irraggiano nell'infrarosso
dense simmetriche 
- come disegnate -                


 di ContrAppunti perVersi sono ancora disponibili alcune copie, ordinabili sul sito dell'editore.
100 autori raccolti in volume da me curato, con la prefazione di Luigi Reina dell'Università di Salerno. E ha dato vita a una rassegna in via del Boschetto. 
Inizio a pubblicare alcune pagine dell'Antologia, partendo dalla grande autrice e amica Amelia Rosselli, (e via via tutti gli altri autori), con lei ho avuto diverse occasioni in Sicilia e qualcuna anche a Roma, di condividere la solitudine della poesia.
Tentammo, dopo esserci riusciti per Anna Maria Ortese, di fare applicare la Legge Bacchelli, ma non fece in tempo. Ignara che ne avrebbe goduto i vantaggi, si suicidò l'11 febbraio del 1996
Posta un commento