domenica 13 luglio 2014

English translations: Stefania Battistella -poet-

Istruzioni per rimanere stupidiInstructions to remain foolish
Un fiore che lascia i suoi petali
al pavimento
perché il corso della vita lo prevede
una donna che lascia il suo orgoglio
alla cenere
perché qualcuno lo prevede
un bambino che lascia la sua vita
alla polvere
perché un sistema lo prevede
l’umanità intera lascia gli occhi
dentro caverne di Platone
dove la luce è l’unica chiave
gettata via.
A flower that leaves his petals
on the floor
because the flow of live foresees it
a woman who leaves her pride
to the ash
because someone foresees it
a child who leaves his life
to the dust
because a system foresees it
the entire humanity leaves its eyes
inside Plato’s caverns
where light is the only key
thrown away.



1.1.
L’amore
appare come l’odio
movimento informe
a giustificare rivolte
quando la ragione si riduce
matematica senza numeri
Love
appears to be like hatred
shapeless motion
to justify revolts
when reason is reduced
math with no numbers



InsignificanteInsignificant
Do in pegno
la mia voce
per qualche parola in più
questo disegno artistico,
usato in lingua,
vale molto più
di quei suoni
troppo spesso
insignificanti
I give the pledge
my voice
for a few extra words
this artistic drawing,
used in language,
is far more worth
than those sounds
too often
insignificant



Ai poetiTo poets
Sei poeta
se ridi
anche senza l’idea della comicità
sei clown
se piangi
anche senza l’idea della tragicità
eppure di base siamo tutti uomini e donne
di base
incapaci di disegnare parole nuove
You’re a poet
if you laugh
even if you lack the idea of comedy
you’re a clown
if you cry
even if you lack the idea of tragedy
and yet we are basically all men and women
basically unable to draw new words



Primo d'aprile1st April
Tutti quei professori
qui presenti o altrove
dovrebbero insegnare vita
non solo parole vuote
sempre presenti all’appello

tutti quei genitori
qui presenti o altrove
dovrebbero essere accorti
essere più grandi dei figli
non muti pali della luce
o fili scoperti con pistole ad acqua

tutti quegli amici
qui presenti o altrove
quelli che fanno concorrenza ai fantasmi
forse addirittura più banali
della stupidità che portano in giro
sorrisi vuoti e finti presenti solo altrove

tutti quegli idioti
qui presenti o altrove
che si contentano del divulgato
la verità è palese
ma come ciò che sta sotto gli occhi
anche lei è ben nascosta
rendendo saggio ogni stupido dotato di bocca

tutte quelle credenze
mie, tue, loro, degli altri
che attingono sempre allo stesso pozzo
si fanno la guerra
perché hanno faccia diversa
ma stesso culo

tutte quelle persone che si arrabbiano
senza sapere fare altro
costituiscono un gruppo di emarginati
che prima o poi scoppierà
sporcando di verità tutto ciò che sta intorno
spero solo, lo spero davvero
che questo o quel che vuol essere sia:
scoppi in fretta e imbratti chi è solo carta bianca
scarabocchiata di primo d’Aprile

All those professors
here or elsewhere
should teach life
not just empty words
always present at roll call

all those parents
here or elsewhere
should be more acute
more mature than their children
instead of silent electricity poles
or bare wires with water pistols

all those friends
here or elsewhere
competing with ghosts
perhaps even more trivial
than the stupidity they bring around
empty and fake smiles only present elsewhere

all those idiots
here or elsewhere
who are satisfied with popularized content
the truth is obvious
but like with everything we have under our eyes
she is also well hidden
making wise every fool with a mouth

all those beliefs
mine, yours, theirs, others’
always drawing from the same well
are at war
because they have different faces
but the same ass

all those people who get angry
knowing how to do nothing else
constitute a group of marginalized people
that sooner or later will explode
spitting truth on all that is around
I just hope, I really hope
that this will be or what it wants to be:
that it will burst quickly and will smear all those
who are just white paper
scribbled on the first of April

Translation by Karen Costa

Stefania Battistella was born in 1989 in Italy.

She published "Briciole di pensieri e di velluto" (AltroMondo publisher, 2010).
In 2011 she moved to Rome and in the same year she participated as a guest to the International Literary Festival City of Sassari-October in Poetry- with Jack Hirschman, Paul Polansky, Beppe Costa and others.
In 2012, 2013 and 2014, participates at the "Nisan Festival", which takes place annually in Galilee.
In 2012 she published "L’amore m’ha fatto fragile", Thauma Editions, and her last release "Primo giorno senza futuro" Seam Ed. 2013.

Foto: Marco Buggio



Link Utili:

Stefania Battistella pagina facebook
Primo giorno senza futuro Seam Ed
L'amore m'ha fatto fragile Thauma Ed
Briciole di pensieri e di velluto AltroMondo Ed.


Posta un commento