lunedì 2 maggio 2016

ContrAppunti perVersi: Valentino Zeichen

ContrAppunti perVersi è una pubblicazione Pellicanolibri, 1990, pag. 256

Per ordinare il libro utilizza il sito dell'editore 

Foto: Dino Ignani


a Daniele Bollea, pittore di metafisica

Una pennellata mirata è
la magica chiave pittorica che
dischiude la cassaforte dello spazio.
Due forzuti senza volto:
prole di gladiatori,
stendono una tovaglia nell'aria
e i dispetti dei venti
gliela contendono.
Ma questa non è la tavola
imbandita per gli dèi né
la sindone d'uno spettro
che ama gli schermi:
è negativo ultrasensibile
che impressiona l'ignoto.
La prova di destrezza consiste
nel far aderire il lenzuolo alla sagoma
dell'inconoscibile che fluisce
al di sotto del suo fantasma.
Gli infantili refoli
ondulano la pellicola;
seguiamo la messa a fuoco
alle spalle del pittore,
vedremo mai trasparire
il ritroso Aleph?


a Giacomo Marramao, filosofo

Appena ieri, il filosofo Marramao
uno dei maggiori lumi   °’
del galateo mondano,
meditava con affanno
in cima a una scala
d'un palazzo romano.
Presto circondato da
un seguito di neofiti
rilasciò una verità
a perdifiato...
«Volgetevi indietro!
e provate a risentire
il motivo del vuoto
sotto le suole,
impresso sui gradini,
consunti da milioni
di passi, secondi ‘primi».
Di queste sghembe tastiere
il Tempo ha fatto
il proprio pianoforte
e Marramao il suo
pensiero forte.



100 autori raccolti in volume da me curato, con la prefazione di Luigi Reina dell'Università di Salerno. 
E ha dato vita a una rassegna in via del Boschetto. 
Inizio a pubblicare alcune pagine dell'Antologia, partendo dalla grande autrice e amica Amelia Rosselli, (e via via tutti gli altri autori), con lei ho avuto diverse occasioni in Sicilia e qualcuna anche a Roma, di condividere la solitudine della poesia.
Tentammo, dopo esserci riusciti per Anna Maria Ortese, di fare applicare la Legge Bacchelli, ma non fece in tempo. Ignara che ne avrebbe goduto i vantaggi, si suicidò l'11 febbraio del 1996

Posta un commento